Immaginando.....
  • Stambecco sul Monte Cimone
  • Autore: Bianchini David
  • Descrizione: Stambecco sul Monte Cimone
Warning: Parameter 3 to jreviews_content15() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.suimonti.it/home/libraries/joomla/event/dispatcher.php on line 136
Concorso fotografico in onore di Mario Rigoni Stern
Scritto da Marco   

Il Comitato Scientifico Veneto Friulano e Giuliano del Club Alpino Italiano e le Sezioni CAI di Mirano (VE), Bassano deconcorsol Grappa (VI) ed Asiago (VI) organizzano per la terza volta un concorso fotografico in onore ed a memoria di Mario Rigoni Stern, grandissimo scrittore ed amante della natura e della montagna vissuto e morto ad Asiago (VI).

Nel corso della sua vita Mario Rigoni Stern ci ha regalato delle perle letterarie indimenticabili e che continueranno nel tempo a farci apprezzare la natura che ci circonda, ed a ricordarlo com'era... innamorato del suo altopiano.

Il concorso arriva alla sua terza edizione. Le prime due "I grandi animali selvatici delle montagne italiane" e "Arboreto Salvatico" hanno avuto un notevole successo che si continua a far sentire, considerato che le mostre fotografiche itineranti con le opere fotografiche che vi hanno partecipato, continuano ad essere richieste in tutta Italia.

A differenza dei due primi concorsi "classici", da questa terza edizione la modalità di trasmissione delle opere a concorso avverrà tramite il sito internet http://www.mariorigonistern.com. Viene chiesto un contributo organizzativo di 15€ per la partecipazione a concorso, che permetteranno di garantire ai vincitori un premio non indifferente.

Maggiori indicazioni e le modalità di registrazione si trovano nel sito http://www.mariorigonistern.com

 
Warning: Parameter 3 to jreviews_content15() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.suimonti.it/home/libraries/joomla/event/dispatcher.php on line 136
I grandi carnivori ritornano
Scritto da Marco   

UN CONVEGNO CHE HA LASCIATO IL SEGNO

Sabato 8 Marzo 2014, si è svolto a Sedico BL, presso la sala conferenze di Villa De Manzoni ai Patt, il convegno-tavola rotonda organizzato dal Comitato Scientifico Veneto Friulano e Giuliano del Club Alpino Italiano dal titolo:

I GRANDI CARNIVORI RITORNANO situazione, prospettive e gestione del fenomeno per una convivenza sostenibile

la sala conferenze di Villa Patt gremita durante il Convegno -foto A.PererL’intento che ha mosso il Comitato ad organizzare questo evento ed affrontare un tema particolarmente attuale nella realtà delle Alpi Orientali è stato il fatto che stiamo assistendo ad un’accelerazione dei fenomeni di ricolonizzazione del territorio da parte dei grandi predatori (Orso, Lupo, Lince), dovuti sia alla naturale espansione delle popolazioni già presenti verso nuovi territori idonei, sia all’oculata gestione da parte dell’uomo.

Si sta così realizzando una condizione particolare, che porterà le popolazioni della montagna, ma anche tutti coloro che la frequentano, a dover convivere con animali importanti dal punto di vista ecologico e di equilibrio naturale, ma da sempre allontanati perché considerati pericolosi e in competizione con le attività umane.

Le dinamiche determinate da questo ritorno sulla società di montagna comportano una difficile e delicata gestione da parte degli enti preposti, poiché, alla grande valenza ecologica, si affiancano i disagi e le diverse problematiche legate alle attività di allevamento ed agricoltura.

 

  Warning: Parameter 3 to jreviews_content15() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.suimonti.it/home/libraries/joomla/event/dispatcher.php on line 136
Imparare a leggere il paesaggio geologico
Scritto da Marco   

Entrano nel vivo le Lezioni di Cultura Alpina che la Società Alpina Friulana dedica all'apcuestalta_lqprofondimento della conoscenza del Friuli Venezia Giulia dal punto di vista geologico.
Il 14 marzo 2014 inizia ad Udine il corso didattico/formativo
"Le Ricche Pagine di Pietra del Friuli Venezia Giulia": un ciclo di cinque conferenze e due uscite in ambiente per imparare a leggere il paesaggio geologico, per capire come si sono formate le rocce delle nostre montagne, e in che modo si sono poi originati i rilievi che modellano il Friuli Venezia Giulia.

Si concluderanno gli incontri con una serata dove verrà mostrato come i fossili conservati nelle rocce testimoniano l’evoluzione nel tempo geologico.

Il corso didattico sarà seguito da due uscite pratiche in ambiente, al fine di imparare a leggere il paesaggio ed a individuare i segnali della terra dagli elementi più comuni, nonchè per osservare come in Friuli ci siano tanti luoghi soggetti ad attento monitoraggio per prevenire i disastri a cui spesso si assiste a causa del dissesto idrogeologico.

Le conferenze si terranno alla Sala Valduga della Camera di Commercio di Udine in Piazza Venerio, con inizio il 14 marzo 2014 per cinque venerdì consecutivi alle ore 18.30.

Il corso è aperto a tutti: studiosi, esperti, insegnanti potranno confrontarsi con altri colleghi, gli studenti avranno la possibilità di ampliare il proprio bagaglio di conoscenze e trovare stimolo per ulteriori studi, approfondimenti e ricerche, i semplici appassionati troveranno modo di soddisfare le proprie curiosità.

I partecipanti al corso riceveranno un attestato, che gli studenti potranno utilizzare anche ai fini dell’ottenimento del credito scolastico.

Per la frequenza delle Lezioni è necessario iscriversi versando un contributo di 40€, oppure al prezzo agevolato di 30€ riservato ai soci CAI, studenti e soci delle istituzioni organizzatrici. La quota versata comprende la distribuzione di materiale didattico e pubblicazioni scientifiche inerenti l’argomento.

>>> qui trovi informazioni più dettagliate

>>> scarica qui il programma completo

Per informazioni e iscrizioni: scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
File
Scarica questo file (le ricche pagine di pietra del friuli.pdf)pieghevole corso completo
 
Warning: Parameter 3 to jreviews_content15() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.suimonti.it/home/libraries/joomla/event/dispatcher.php on line 136
Il Ciclo dell'Acqua in Friuli
Scritto da Marco   

L'Acqua, elemento fondamentale ed indispensabile per la vita sulla terra, sarà il filo d'unione di dieci conferenze organizzate dalla Società Alpina Friulana, in collaborazione con il Comitato Scientifico del Club Alpino Italiano ed il Museo Friulano di Storia Naturale.

"Il Ciclo dell'Acqua in Friuli, terra ricca di fiumi e di chiare fontane" inizia sabato 19 gennaio 2013 ad Udine nel bellissimo e prestigioso contesto della Sala Ajace, con una prima conferenza, aperta a tutti, inerente le modificazioni geologiche intervenute nel territorio friulano, raccontati attraverso il variare del percorso del Tagliamento e del Fella e lo spostamento progressivo dello spartiacque settentrionale, per concludere con l'ultima invasione dei ghiacci, la formazione degli archi morenici ed il ritiro 'definitivo' dei ghiacciai. Corrado Venturini, geologo presso l'Università degli Studi di Bologna, descrive gli antichi percorsi del Tagliamento e del Fella tra Osoppo, Braulins, Venzone e Cavazzo quando, tra i cinque e i sei milioni di anni fa il Mar Mediterraneo si prosciugò per poi tornare a riempirsi di acqua, per passare alla storia recente del nostro territorio, da quando il Tagliamento smette di lambire Udine, fino all'ultima glaciazione, con il ritiro definitivo dei ghiacciai, che lasciano dietro di sè numerosi laghi ormai scomparsi ed una serie infinita di ventagli di detriti torrentizi.

Le successive conferenze si terranno ad Udine nella sala conferenze di Palazzo del Torso (Sede CISM) ed inizieranno dall'acqua che evapora dal mare e crea le nuvole, per poi approfondire tutti gli aspetti dove l'acqua è fondamentale per la vita: geologia, carsismo, ghiacciai, pioggia, neve, vegetazione, fauna, sfruttamento delle acque, economia d'acqua, antropologia, per concludere infine il discorso geologico nuovamente in Sala Ajace.

Il primo e l'ultimo incontro sono aperti a tutti, per partecipare alla restante parte del Corso di formazione è necessario iscriversi versando una quota di partecipazione.

>>> scarica qui il programma della rassegna

  Warning: Parameter 3 to jreviews_content15() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.suimonti.it/home/libraries/joomla/event/dispatcher.php on line 136
Concorsi a premio G.I.S.M. 2013
Scritto da Marco   

Il Gruppo Italiano Scrittori di Montagna (Accademia di Arte e Cultura Alpina) ha bandito per il 2013 alcuni concorsi a premio:

- 26^ ediz. PREMIO DI ALPINISMO GISM GIOVANNI DE SIMONI

- 5^ ediz. PREMIO LETTERARIO GISM IN MEMORIA DI ADOLFO BALLIANO

- 3^ ediz. PREMIO LETTERARIO GISM IN MEMORIA DI CARLA MAVERNA

>>> qui potete scaricare i bandi dei concorsi

 
« InizioPrec.123Succ.Fine »

Pagina 2 di 3

Previsioni Meteo

Previsioni meteo
previsioni meteo italia domani
Meteo ARPA - FVG
Servizio Previsioni Meteo della Regione Friuli Venezia Giulia
Meteo ARPA - VENETO
Previsioni Meteo ARPA Veneto
Meteo TRENTINO
Previsioni Meteo Provincia Autonoma di TRENTO
Meteo ALTO-ADIGE
Previsioni Meteo Provincia Autonoma di Bolzano
MeteoSat
La situazione meteo dal satellite

Bollettino Valanghe

Friuli Venezia Giulia
Bollettino valanghe della Regione FVG
Veneto
Bollettino valanghe ARPA Veneto
Trentino
Bollettino valanghe Provincia Autonoma di Trento
Alto Adige
Bollettino valanghe Provincia Autonoma di Bolzano
Meteomont
Servizio nazionale di previsione neve e valanghe

1° Corso gratuito sulla sicurezza in ambienti innevati. Leggi la scheda del corso e guarda le foto